- Parrocchia
     - Chiese
     - Santi
     - Sacerdoti
     - Cons. Pastorale
     - Archivio
     - Associazioni
     - Gruppi
     - Collaborazioni
     - Sala Manfredda
     - Orario Messe
     - Contattaci

 - Oratorio

 - Ordini Religiosi


  Ricerca nel sito
 
Web
parrocchiagalliate.it
Ultimo aggiornamento: 19/09/2017
  

 Torna alla lista degli articoli

LA LUCE DELLA PACE DA BETLEMME A GALLIATE

La “Luce della Pace” da Betlemme arriva a Galliate

 

Un augurio sincero ad ogni persona di buona volontà

Domenica 23 dicembre alle 9.45 in chiesa parrocchiale  viene consegnata la lampada con la “luce della Pace” che arriva, dopo un lungo percorso, anche a Galliate. Riusciamo a capire il valore di questo simbolo se prendiamo tra le mani l’inizio del Vangelo secondo Giovanni. Nella riflessione che l’evangelista ci propone sulla teologia della storia della salvezza ci incontriamo in queste espressioni:

“In lui era la vita e la vita era la luce degli uomini; la luce splende nelle tenebre…”

 

Nella Chiesa della Natività a Betlemme vi è una lampada a olio che arde perennemente da moltissimi secoli, alimentata dall’olio donato a turno da tutte le Nazioni cristiane della Terra.

La luce della Pace arriva in Italia nel 1986 proveniente dall’Austria e da alcuni anni si sta diffondendo lungo il territorio della nostra penisola.

E’ un tempo quello del Natale  che riporta la parola “Pace” nel suo giusto significato:   non quello di serenità e tranquillità; bensì di impegno e tenacia. E’ un ulteriore appello a raccogliere la “luce di Betlemme” per farci costruttori di pace.

Se la luce della pace ingloba valori civili, etici, morali, a maggior ragione il significato religioso che emana da questo simbolo deve incoraggiarci a costruire la Pace su quelle basi solide che Giovanni XXIII nella “Pacem in Terris” indicava come  condizioni essenziali  perché la pace fiorisca e permanga nel tempo; sostenuta da questi quattro pilastri: verità, giustizia, amore, libertà.

Benedetto XVI nel messaggio per la celebrazione della giornata mondiale della Pace del 2008 afferma tra l’altro: “ L’umanità vive oggi, purtroppo, grandi divisioni e forti conflitti che gettano ombre cupe sul suo futuro. Vaste aree del pianeta sono coinvolte in tensioni crescenti, mentre il pericolo che si moltiplichino i Paesi detentori dell’arma nucleare suscita motivate apprensioni in ogni persona responsabile.

Su un piano più generale, si deve registrare con rammarico l’aumento del numero di Stati coinvolti nella corsa agli armamenti: persino Nazioni in via di sviluppo destinano una quota importante del loro magro prodotto interno all’acquisto di armi. In questo funesto commercio le responsabilità sono molte: vi sono i Paesi del mondo industrialmente sviluppato che traggono lauti guadagni dalla vendita di armi e vi sono le oligarchie dominanti in tanti Paesi poveri che vogliono rafforzare la loro situazione mediante l’acquisto di armi sempre più sofisticate. E’ veramente necessaria in tempi tanto difficili la mobilitazione di tutte le persone di buona volontà per trovare concreti accordi in vista di un’efficace smilitarizzazione, soprattutto nel campo delle armi nucleare”.

Questa lunga citazione del Papa ci ricorda quanto sia attuale la “luce della Pace” che illuminerà la nostra comunità parrocchiale, per cui questo “segno” ci accompagnerà fino all’Epifania, diventando luce che si propaga e si moltiplica.

Si troveranno in chiesa dei lumini che metteremo sulle finestre delle nostre case e sarà  il segno che vogliamo diffondere attorno a noi la speranza.

Buon Natale.

 

                                                                                                      don Ernesto Bozzini

 



Don Ernesto Bozzini

Torna alla lista degli articoli
Immagini
visualizza immagine 
Copyright © Parrocchia di Galliate 2005 - Tutti i diritti sono riservati - e-mail:parrocchia.galliate@davide.it
Powered by:  Web Agency, Sviluppo Mobile, Servizi Cloud, Social Marketing