- Parrocchia
     - Chiese
     - Santi
     - Sacerdoti
     - Cons. Pastorale
     - Archivio
     - Associazioni
     - Gruppi
     - Collaborazioni
     - Sala Manfredda
     - Orario Messe
     - Contattaci

 - Oratorio

 - Ordini Religiosi


  Ricerca nel sito
 
Web
parrocchiagalliate.it
Ultimo aggiornamento: 19/04/2017
  

 Torna alla lista degli articoli

VERSO IL RINOVO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

per costruire una Chiesa aperta alla speranza
 
Può sembrare riduttiva una riflessione sul Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP) proprio nelle feste pasquali. Eppure in questo tempo pasquale attraverso la lettura degli Atti degli Apostoli fino a giungere alla festa di Pentecoste ci imbattiamo nella nascita delle prime comunità cristiane che danno inizio alla Chiesa:  il nuovo popolo di Dio. “Così la Chiesa universale si presenta come un popolo adunato in virtù dell’unità del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Questo popolo ha per condizione la dignità e la libertà dei figli di Dio; ha per legge il nuovo precetto di amare come lo stesso Cristo ci ha amati e ha per fine di espandere il Regno di Dio; è destinato a tutti gli uomini; e pur apparendo talora come un piccolo gregge, costituisce tuttavia per tutta l’umanità il germe più forte di unità, di speranza e di salvezza”.
Questa comunità che avanza nella storia per essere punto di riferimento per trasformare la realtà in Regno di Dio ha bisogno di essere visibile. Espressione di questa visibilità, è pure il CPP che diventa il motore che offre dinamicità attraverso il suo ruolo di e organo di comunione e di partecipazione sul territorio parrocchiale.
Nel sensibilizzare la comunità parrocchiale , cinque anni fa si diceva che “il CPP ha il compito di trattare i problemi e le iniziative pastorali al fine di rendere più viva la vita dei fedeli e della comunità nel rispetto delle disposizioni pastorali della Chiesa. Nella costruzione della Chiesa ogni cristiano è chiamato personalmente a servirla e in questo caso ad esercitare un particolare ministero nel CPP per collaborare alla missione stessa della Chiesa di Cristo”.
Sarà dunque il CPP nelle sue scelte a orientare la parrocchia e portare la nostra Chiesa che vive in Galliate a percorrere le strade dell’evangelizzazione, riprendendo cose antiche e cose nuove:
         - una Chiesa decisa ad agire per la giustizia e a partecipare nella trasformazione del mondo, cosciente che questa è una parte costitutiva della predicazione del Vangelo;
         - una Chiesa attenta ai segni dei tempi, pronta ad aprirsi alla voce dello Spirito, che parla oggi non con lingue di fuoco o vento impetuoso, bensì nel clamore di milioni di uomini che chiedono attenzione;
         -una Chiesa che non può trascurare l’importanza dei problemi che riguardano la giustizia, la salvaguardia del creato e la pace. Sarebbe dimenticare, come affermava Paolo VI, la lezione che ci viene dal Vangelo sull’amore del prossimo sofferente e bisognoso. Ricordiamo il passo di S. Giovanni Crisostomo: “Vuoi onorare il corpo di Cristo? Non permettere che sia oggetto di disprezzo nelle sue membra”.
Pensare al rinnovo del CPP  vuol dire aprire gli orizzonti a queste sfide, perché la nostra Chiesa di Galliate sia inserita nella storia.
Gli auguri che ci scambiamo in questa Pasqua saranno sinceri nella misura in cui ci orientiamo a vivere queste scelte.
 
                                                                                                           don ernesto bozzini


Don Ernesto

Torna alla lista degli articoli
Copyright © Parrocchia di Galliate 2005 - Tutti i diritti sono riservati - e-mail:parrocchia.galliate@davide.it
Powered by:  Web Agency, Sviluppo Mobile, Servizi Cloud, Social Marketing